CONDIVIDI
Google Adwords: come utilizzare le campagne

Giorni fa, facevo due chiacchiere con un'amica a proposito dell'ostinazione di un suo cliente - una piccola trattoria di provincia - nel non voler adeguarsi in nessun modo alle ultime ondate di novità che hanno così tanto influenzato il marketing digitale di questi ultimi tempi.

La conversazione mi è venuta in mente oggi, mentre guardavo alcune impostazioni di Google Adwords, perché, a detta di questa amica, il suo cliente in questione è talmente allergico alle innovazioni da non aver voluto, sul proprio sito, indicare nemmeno un indirizzo email, preferendo ricevere le prenotazioni per il suo ristorante solamente al telefono.
Perché mi è venuta in mente? Perché mettendo insieme un sito non mobile-friendly e una sorta di allergia alle conversioni generate mediante contatto digitale, non ho potuto fare a meno di pensare: a questi signori servirebbe la nuova funzione di Google Adwords per le campagne Call-Only, o Solo Chiamata.

Cosa sono le campagne Solo Chiamata di Adwords

Questa modalità di campagna è effettivamente piuttosto recente nell'universo Adwords, per cui è possibile che tu non ne abbia mai sentito parlare. Per attivarla, non dovrai fare altro che selezionare come al solito il pulsante Nuova Campagna e, nel tipo, selezionare la voce Solo rete di ricerca.

A questo punto, sulla tua destra ti appariranno delle ulteriori opzioni. Per attivare il tipo di campagna in questione dovrai selezionare Solo Chiamata, come nell'immagine qui sotto.

campagne solo chiamata Google Adwords

Come potrai immaginare, il tipo di campagna Solo chiamata è specificamente orientato al traffico di ricerca di provenienza mobile - sì, proprio quello che, per i risultati organici, è stato oggetto di quell'aggiornamento lo scorso 21 aprile che sta minacciando di penalizzare i siti internet che non siano mobile-friendly, o quantomeno responsive.

Gli annunci di questo genere non saranno dunque visibili da desktop o da tablet, ma saranno visualizzabili solamente con i cellulari, i quali avranno a disposizione, al posto del solito link verso una landing page, un annuncio strutturato come quello qui sotto, con relativa call-to-action.

Google Adwords: come utilizzare le campagne "Solo Chiamata"

A chi sono utili le campagne Solo Chiamata

A che serve, un annuncio che non rimanda a una landing page?
A moltissimo.

Ti ho già fatto l'esempio di un ristorante di zona che voglia facilmente raccogliere prenotazioni per la propria attività. Non è, ovviamente, l'unico caso.

Se cerco un idraulico, un parrucchiere, un dentista, difficilmente potrò trarre beneficio da una landing page. Oltretutto, non c'è modo, per un idraulico, di trasmettermi le sue qualità di tubista mediante un marketing basato sui contenuti web, per quanto ben congegnati. Né, ovviamente, si può pensare di connettere il professionista in questione con il suo mercato facendo attività di content marketing.

L'incontro tra domanda e offerta dovrà allora avvenire su un diverso terreno: per me, che sono il cliente, l'esigenza primaria sarà di avere il rubinetto della cucina riparato nel minor tempo possibile (e augurabilmente con competenza). Per l'artigiano, invece, sarà fondamentale avere un immediato contatto, capire il problema che dovrà affrontare, fare le domande necessarie e, infine, prendere un appuntamento presso l'abitazione del cliente.
Queste esigenze si incontreranno più facilmente con un contatto telefonico, evidentemente. Contatto telefonico, che potrà essere stimolato mediante un uso sapiente delle poche frasi che lo spazio tiranno di Google Adwords mette a disposizione dei suoi inserzionisti.
Ancora una volta, come si vede, fare marketing su Adwords si rivela semplice solo in apparenza. Solamente mediante test ripetuti e una sapiente ottimizzazione degli annunci, infatti, sarà possibile far sì che questa tipologia di annuncio sia davvero fonte di reddito per l'impresa o il professionista che la voglia utilizzare.

Per gli altri, come al solito, ci sarà solo una consistente perdita di tempo e di denaro.

 

CIAO! Grazie per essere arrivato a leggere fino a qui.

Porto avanti questo blog solo per passione, senza voler fare altro se non avviare un confronto con chi condivide con me l'interesse per tutto ciò che è marketing. Se ti è piaciuto questo post, la soddisfazione più grande che potrai darmi sarà quella di condividerlo sui social media e di lasciare un tuo commento.

Se poi vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti subito alla newsletter!

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:

Delivered by FeedBurner

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY