CONDIVIDI
Nuovo aggiornamento dell'algoritmo di Facebook: penalizzati i post promozionali
Pubblichi post promozionali su Facebook? Attenzione: nuovo aggiornamento per l'algoritmo dei news feed in vista!

Post promozionali organici: il nuovo aggiornamento di Facebook li penalizzerà

Nel mirino di questo aggiornamento dell'algoritmo che presiede alla visualizzazione delle notizie nel nostro news feed (o bacheca che dir si voglia) a quanto pare, ci saranno le pagine aziendali e in particolare, tra le pagine aziendali, quelle che tendono a pubblicare solo ed esclusivamente materiali promozionali sui prodotti e i servizi della propria azienda.
Già sento un coro di amici e colleghi pronti a gridare un "Finalmente! Noi lo stiamo dicendo da secoli!".
D'accordo, lo so. Vediamo allora meglio in che modo questo aggiornamento, che penalizza i post promozionali organici, andrà a incidere sul nostro lavoro quotidiano.

I post promozionali e la user experience dell'utente su Facebook

Tutto iniziò, come sta accadendo sempre più spesso in relazione agli aggiornamenti di algoritmo operati da Facebook, con un questionario indirizzato agli utenti sulle loro sensazioni e sulla loro user experience nell'accedere al news feed. A domanda specifica, gli utenti hanno risposto, secondo quanto riportato nel blog di Facebook for Business che
"desiderano vedere più notizie degli amici e delle Pagine che reputano interessanti e meno contenuti promozionali".
Insomma, lo so: è come se chiedeste a uno spettatore televisivo: "Preferisci vedere più programmi in linea con i tuoi interessi o spot pubblicitari?", e poi vi stupiste pubblicamente della risposta. Ma, come sappiamo bene, dalle parti di Facebook prendono la user experience molto sul serio, e quando devono mettere mano al proprio algoritmo per operare degli aggiornamenti per migliorarla non badano a spese.
Inoltre, qui c'è una differenza fondamentale rispetto alla pubblicità televisiva. L'aggiornamento in questione, infatti, non riguarderà l'aspetto della visualizzazione delle inserzioni - quello, come sappiamo, sono è già regolato in modo stringente da un algoritmo fatto apposta per valutare la pubblicità che gira su Facebook e privilegiare gli advertising di qualità.
Qui stiamo parlando dei post delle pagine che pubblicano frequentemente o esclusivamente post promozionali organici - insomma, degli image post e degli aggiornamenti di stato che più o meno apertamente pubblicizzano un prodotto o servizio e invitano all'acquisto.
Insomma, stiamo parlando di post come quello qui sotto:
Nuovo aggiornamento dell'algoritmo di Facebook: penalizzati i post promozionali

Chi verrà penalizzato dal nuovo aggiornamento di Facebook

Facebook intende quindi "punire" quelle aziende che utilizzano la propria vetrina su Facebook principalmente - o unicamente - per pubblicare post promozionali organici: vale a dire dei post che, agli occhi degli utenti, appaiono troppo pubblicitari. Ad esempio, chiariscono sempre in Facebook,
  1. post promozionali che mirano a persuadere le persone a installare un'applicazione o ad acquistare un prodotto
  2. post che invogliano le persone a partecipare a concorsi o operazioni a premi
  3. post fotocopia di inserzioni promozionali promosse dalla stessa azienda
Se anche la tua pagina pubblica spesso contenuti che rispondono a queste caratteristiche, dovresti sbrigarti a capire in che modo cambiare rotta. Secondo quanto annunciato da Facebook, infatti, questo nuovo aggiornamento dell'algoritmo di visualizzazione dei post nel news feed è operativo da gennaio 2015.

Conviene ancora mantenere una pagina aziendale su Facebook?

Stai pensando di lasciar perdere Facebook, a questo punto? Sbaglieresti di grosso.
Piuttosto, dovresti iniziare a capire meglio in che modo la tua pagina Facebook può costituire un pilastro importante per la tua impresa. Molte aziende, ad esempio, utilizzano Facebook per proporre dei contenuti informativi relativi al proprio business nell'ambito di una strategia articolata di Content Marketing. Altre fanno della propria pagina uno strumento di Customer Care e di SocialCRM.
Quello che dovresti iniziare a capire è, in ogni caso, che la pagina Facebook è un tassello importante della tua identità aziendale online, e che quanto operato da Facebook nei suoi aggiornamenti di algoritmo in questi ultimi anni non è "contro" le aziende, ma teso a favorire le aziende che meglio hanno compreso la filosofia e lo spirito che c'è dietro a social network e al social media marketing: la spinta al contatto, al networking, all'interazione.
Come dicevo, il nuovo aggiornamento dell'algoritmo di Facebook per i post organici delle pagine ha iniziato a fare sentire i suoi effetti a partire da gennaio 2015. Non mancare all'appuntamento!

CIAO! Grazie per essere arrivato a leggere fino a qui.

Porto avanti questo blog solo per passione, senza voler fare altro se non avviare un confronto con chi condivide con me l'interesse per tutto ciò che è marketing. Se ti è piaciuto questo post, la soddisfazione più grande che potrai darmi sarà quella di condividerlo sui social media e di lasciare un tuo commento.

Se poi vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti subito alla newsletter!

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:

Delivered by FeedBurner

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY