CONDIVIDI
Content Marketing: 5 consigli dagli esperti

Qualche mese fa, la marketing strategist canadese Heather-Anne MacLean ha pubblicato sul suo blog un bellissimo post in cui altro non faceva che mettere insieme 5 citazioni di altrettanti guru del settore sul tema del Content Marketing.

Il post mi è piaciuto, devo dire, soprattutto per la sua semplicità: con cinque sole citazioni, Heather-Anne è riuscita infatti a distillare l'essenza del Content Marketing: perché lo facciamo, come farlo meglio, quali paure esorcizzare. Vorrei quindi riprendere e tradurre qui le citazioni scelte dall'autrice canadese, per renderle così disponibili anche in Italia.

Eccole qui di seguito.

 

Content Marketing: 5 citazioni dei guru da leggere e conservare

 

1. Content Marketing Audience: dove vai se non ce l'hai?

 

Il tratto più critico di una programmazione di Content Marketing è  la costruzione dell'audience. [...] Senza audience, non possiamo aspirare ad alcun tipo di beneficio.

Joe Pulizzi (3 Audience Types That Are Essential to Successful Content Marketing)

 

2. Cerca strategie per amplificare la portata dei tuoi contenuti
Nel distribuire i tuoi contenuti utilizzando una piattaforma, è possibile che ti sfuggano opportunità che possono aumentare in modo significativo il respiro e la qualità della tua audience potenziale. Al contrario, concentrati nel far arrivare il tuo messaggio agli influencer e alle persone che possano amplificarlo condividendolo con la loro rete.

Heidi Cohen (Content Marketing Reach: The Human Touch)

 3. Il valore dello storytelling
Il ruolo degli uffici marketing è in evoluzione. Per poter portare valore tangibile alla tua organizzazione l'ufficio marketing deve passare dall'essere creatore di campagne di marketing all'essere narratore di racconti. Tuttavia, le narrazioni migliori sono quelle che vengono dai dipendenti dell'azienda e dai clienti.
4. Public Relations? Sì, ma digitali!
Le Public Relations consistono nel raggiungere la tua audience. Per farlo, ci sono molti modi alternativi ai media convenzionali: ottimi contenuti di un sito web, video su Youtube, articoli su un blog, cartine, grafici, fotografie, un feed su Twitter, una presenza su Foursquare, Instagram e molto di più.
5. Non aver paura di rivelare la ricetta segreta della nonna
Le aziende che offrono servizi professionali spesso temono che distribuire contenuti metta i clienti in condizione di passare al fai-da-te, senza passare più dall'azienda. Sono stato un consulente per molti degli ultimi 25 anni, e posso dirvi per esperienza diretta che se un potenziale cliente sta seriamente ponderando tra l'opzione di fare da sé e quella di utilizzare i vostri servizi, quello non è il cliente di cui avete bisogno.

A mio parere, questi piccoli estratti - scritti, non a caso, da veri e propri guru del settore - danno, presi insieme, il senso del content marketing meglio di qualsiasi articolo sull'argomento.

E tu, ne hai di tuoi da aggiungere alla lista?

CIAO! Grazie per essere arrivato a leggere fino a qui.

Porto avanti questo blog solo per passione, senza voler fare altro se non avviare un confronto con chi condivide con me l'interesse per tutto ciò che è marketing. Se ti è piaciuto questo post, la soddisfazione più grande che potrai darmi sarà quella di condividerlo sui social media e di lasciare un tuo commento.

Se poi vuoi rimanere sempre aggiornato, iscriviti subito alla newsletter!

Inserisci qui il tuo indirizzo e-mail:

Delivered by FeedBurner

1 COMMENT

LEAVE A REPLY